Cinque punti per scoprire il nuovo YouTube.


Cinque punti per scoprire il nuovo YouTube. 2Cambia Facebook ogni cinque minuti, è cambiato Pinterest (avete visto che sono arrivate le analytics come previsto!), perché non dovrebbe arrivare una nuova versione di You Tube.

Eccola servita! Qualche brand sta già facendosi vedere nelle nuove vesti “cool” messe a disposizione dal tubo. Ma cosa cambia, in pratica?

 Possiamo dire che YT (gli amici chiamano così YouTube) sta muovendosi per diventare un vero e proprio social network scollandosi di dosso la brutta fama di “deposito di video”. Per farlo ha in mente, ad esempio, di marcare una differenza netta fra subscribers e non, suggerire altri canali, parlare con i brand. Il passaggio definitivo al nuovo canale si avrà per tutti il 19 di giugno (il 15 maggio se non ci sono personalizzazioni particolari!).Venite a fare un tuffo nel nuovo You Tube!

*Un canale per tutti i device: YouTube l’ha definito “canale unico”.  Rassicuriamo tutti quelli che hanno creduto ad un discorso di Napolitano a reti unificate. On si tratta di questo, ma di una uguale fruizione su diversi device. Che voi guardiate i video dal vostro desktop o dal cellulare, quello che importa alla piattaforma video più famosa al mondo è che si veda tutto allo stesso modo. Per questo si parla di “canale unico”.

 *Adescate gli sconosciuti: in questa nuova versione di YouTube, i contenuti dedicati a chi si è iscritto al canale sono diversi da quelli dedicati agli “sconosciuti”, ovvero ai visitatori di passaggio. Un video di presentazione, infatti cercherà di attirare i fan all’iscrizione.
*Flessibilità di organizzazione dei contenuti: una volta entrati, la possibilità di vedere i contenuti recenti, le sezioni organizzate per argomento è ampia. Insomma, il canale te lo monti, quasi, come vuoi.
*Chiacchieriamo: i nuovi canali offrono la possibilità di discutere, non solo sui singoli video, ma anche sul canale stesso e – udite udite – volendo si può attivare anche l’email!

Ti consiglio di seguire anche… : ora la piattaforma suggerisce automaticamente anche altri canali che possono interessare chi visita il tuo canale sulla base dei suoi apprezzamenti. Potrà capitarvi di guardare un video dell’inter e vdervi consigliato il canale del Milan. Una sfida in più sulla base di tag e titoli.

Che ne pensate dei nuovi canali? Vi sembrano più interattivi?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn